CONTATTI
PHOTOGALLERY
 
homepage > notizie
  CONCORSO NAZIONALE DI COMPOSIZIONE DANTE IN MUSICA Prima edizione  
 
CONCORSO NAZIONALE DI COMPOSIZIONE
DANTE IN MUSICA
Prima edizione
1. L'Associazione CAPPELLA MUSICALE della BASILICA DI SAN
FRANCESCO di Ravenna, in collaborazione con il CENTRO DANTESCO dei
Frati Minori Conventuali e la Cooperativa MOSAICI SONORI di Ravenna,
nell’intento di commemorare la figura del Sommo Poeta DANTE ALIGHIERI nel
luogo in cui sono conservate le reliquie e promuovere la creazione di un repertorio
musicale a lui dedicato, bandisce il 1° Concorso Nazionale di Composizione per
Soli, Coro e Orchestra.
2. Al concorso possono partecipare compositori di nazionalità italiana o straniera,
residenti in Italia, senza limiti di età.
3. Il concorso è dedicato a composizioni per coro, costituito da circa 30 cantori a
quattro voci miste (soprani, contralti, tenori e bassi con eventuali arie per solisti che
non dovranno essere superiori alla metà della durata del brano), con
accompagnamento di piccolo ensemble strumentale composto da: flauto, oboe,
clarinetto, corno, quintetto d’archi e organo, su testo estrapolato dalla DIVINA
COMMEDIA, per una durata massima di circa 30 minuti. Saranno preferite le
composizioni musicali che si basano su uno stile musicale tonale.
4. Le partiture anonime delle composizioni, inedite e mai premiate in precedenti
concorsi di composizione, dovranno pervenire in cinque copie alla Segreteria del
Concorso Nazionale di Composizione “DANTE IN MUSICA” presso MOSAICI
SONORI (Via Alberoni 49/a 48121 Ravenna) entro le ore 24 del 15 Marzo 2018. E’
previsto il pagamento di una tassa di iscrizione di € 30,00 (trenta/00) per ogni
composizione presentata in concorso. Il pagamento è da effettuarsi, contestualmente
all’invio del materiale, sul conto corrente bancario:
intestato a
CAPPELLA MUSICALE DELLA BASILICA DI SAN FRANCESCO - RAVENNA
iban
IT 23 G 08542 13103 036000229162
Le tasse di partecipazione verranno restituite solo in caso di annullamento del
Concorso.
5. Sulle partiture dovranno essere indicati il titolo ed i passi della Divina Commedia
da cui sono stati estrapolati i testi.
6. Il vincitore del concorso è tenuto a fornire in tempo utile - a sua cura e spese – il
materiale completo per l’esecuzione (partitura, parti per ogni singolo strumento,
partitura per il solo coro ed eventuale riduzione per canto e pianoforte e guide delle
singole voci corali registrate su CD) realizzato con un programma informatico.
7. Nel plico contenete le partiture dovrà essere inserita una busta chiusa contenente
le generalità, il recapito postale, telefonico del compositore e una dichiarazione
autografa attestante che la composizione presentata è inedita e che non è mai stata
premiata in precedenti concorsi (nonché l’autorizzazione al trattamento dei propri
dati personali D.Lgs 196/2003).
8. Il vincitore sin d’ora dà il consenso alla eventuale registrazione in audio e video
del proprio lavoro e rinuncia esplicitamente a qualsivoglia rivalsa o diritto relativo
all’utilizzo di dette registrazioni.
9. La giuria del concorso nazionale sarà presieduta dal M° Aurelio Samorì che
valuterà, entro il 30 Marzo 2018, i lavori pervenuti, selezionando una sola
composizione sulla base preferenziale delle qualità estetiche e della eseguibilità.
10. La giuria del Concorso Nazionale di Composizione, a suo insindacabile giudizio,
può ritenere che nessuna delle composizioni pervenute sia idonea ad essere eseguita
dalla Cappella Musicale della Basilica di San Francesco – Ravenna.
11. La composizione selezionata verrà eseguita dalla Cappella Musicale di San
Francesco a Ravenna sotto la direzione del proprio Maestro in occasione del
Concerto per DANTE 2018 che avrà luogo nel mese di settembre 2018 nella Basilica
di San Francesco a Ravenna.
12. L'autore della composizione selezionata otterrà un premio di Euro 500,00
(Cinquecento/00 )
13. Le partiture inviate non verranno restituite.
14. La domanda di partecipazione al Concorso implica l'accettazione incondizionata
da parte del concorrente di tutte le norme stabilite dal presente regolamento.
15. In caso di contestazioni sarà competente il Foro di Ravenna e comunque fa testo
il bando in lingua italiana.
torna alla home archivio notizie
 
PRIMO PIANO
Torna alla homepage Torna alla homepage Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna