Ravenna, 13 novembre 2021
Sala Ragazzini
(ingresso da Largo Firenze, a sinistra dell’abside della Basilica di San Francesco)
ore 9.00: apertura della giornata ravennate
ore 9.30 – 13: Sessione 3
Presiede Luigi Canetti (Università di Bologna)
Elisa Brilli (University of Toronto): Amore e un’immagine.
Inventio poetica e nuove (?) pratiche votive nella Firenze duecentesca
Gaia Tomazzoli (Sapienza Università di Roma): «Giugnere a veder com’io
rividi»: esperienza, memoria e linguaggio figurato nella Commedia
Paola Ureni (City University of New York): Teoria e pratica della medicina
nella scrittura di Dante
Erminia Ardissino, (Università di Torino): «E terza e nona» (Par. XVI, 98).
Dante e l’esperienza del pregare.
Nicolò Maldina (Università di Bologna): Dalla piazza al libro.
Dante e l’esperienza della predicazione mendicante
ore 15 – 18: Sessione 4
Presiede Francesco Santi (Università di Bologna)
Giuseppe Ledda (Università di Bologna): «A cui esperïenza grazia serba»:
l’esperienza del lettore nella Commedia
Matthias Bürgel (Friedrich-Alexander-Universität Erlangen-Nürnberg):
Il Pater, il Credo, l’Ave Maria e i Sacramenti: la Commedia e la formazione
religiosa dei laici attraverso i pastoralia
Kristina Landa (Università di Bologna): Sull’esperienza di lettura di Dante
nella cultura russa del primo Novecento
Giuseppe Sangirardi (Université de Lorraine): 2021, Dante mondialpopolare?
Per la giornata ravennate:
info@centrodantesco.it

Allegati