un viaggio emozionante tra le più belle pagine della Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso e della Divina Commedia di Dante Alighieri

Lainate – Debutto ‘eroico-amoroso’ per la nuova edizione della ‘Villa delle Maraviglie’, la rassegna estiva che porterà anche quest’anno eventi di alto profilo culturale nello spettacolare scenario di Villa Borromeo Visconti Litta.Nella prima serata si parlerà, anzi canterà… di cavalieri alla prima Crociata, ma anche di amori impossibili, dell’eterno dualismo tra bene e male, di storie appassionate come quelle dantesche di Paolo e Francesca. E ancora di vizi e virtù tra i gironi infernali, tra le anime dei dannati e quelle dei beati.
Mercoledì 20 giugno, alle 21.15, va in scena ‘Dal Santo Sepolcro al Paradiso’. Un’opera lirica che propone un viaggio emozionante tra le più belle pagine della Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso e della Divina Commedia di Dante Alighieri: uno spettacolo di grande suggestione per tutti gli appassionati della lirica, della letteratura, della musica.
Forse – per qualcuno – temi ostici, ma che in realtà una rassegna come quella promossa dall’Amministrazione comunale di Lainate, intende far apprezzare al grande pubblico, grazie alla professionalità di artisti come il Maestro Andrea Arnaboldi autore dell’opera, l’Orchestra sinfonica ‘L’Estro Poetico’ e l’ensamble corale ‘Coro Aurora’, con il tenore Walter Barbaria, il baritono Giampaolo Vessella e la soprano Sonia Caputo.

“Credo che un po’ tutti noi abbiamo ‘inciampato’ su qualche passo della Divina Commedia di Dante – commenta l’Assessore alla Cultura Ivo Merli – ma pensiamo a quanto siamo riusciti ad apprezzarla attraverso le letture di Vittorio Gassman prima, e di Roberto Benigni poi! L’opera lirica che proponiamo al debutto della stagione in Villa intende accompagnare lo spettatore attraverso alcuni noti passi di due grandi capolavori della nostra letteratura resi magistralmente in musica. Nostro obiettivo è diffondere la passione per la ‘Cultura del Bello’ che noi abbiamo il compito di custodire e rendere fruibile ad un pubblico sempre più vasto. La nostra splendida Villa ci renderà il tutto ancora più semplice… Custodi del Passato, testimoni dell’Avvenire è il denominatore comune della stagione culturale che si va ad inaugurare, un calendario che di anno in anno si fa sempre più ricco di eventi e iniziative che vogliono testimoniare il legame vincente e virtuoso con Villa Litta, la nostra Villa delle ‘Maraviglie’ sui cui, negli ultimi mesi, sono stati condotti importanti interventi di riqualificazione: il restauro dell’Atrio dei 4 venti nel cuore del Ninfeo, il restauro del Salone delle Feste nell’ala dei palazzi del ‘700, il recupero dello storico passaggio attraverso le Serre Liberty e le altre sistemazioni del Parco Storico. E allora… lasciatevi incantare!”

In caso di maltempo lo spettacolo si terrà giovedì 21 giugno.

Informazioni e prenotazioni:
Biglietto unico € 6,00
Prenotazione consigliata presso:

Punto Comune – Comune di Lainate
Largo Vittorio Veneto 16
Da lunedì a venerdì dalle 8 alle 19
Sabato dalle 8.30 alle 13

Biglietteria Villa Litta
Largo Vittorio Veneto 12
Sabato 16 giugno dalle 21.15 alle 22.30
Domenica 17 giugno dalle 15 alle 18

Versamento Bonifico Bancario
Previa prenotazione telefonica (0293598267-266)
o e-mail a cultura@comune.lainate.mi.it
Il pagamento è da effettuarsi entro i tre giorni precedenti alla data dello spettacolo
Coordinate bonifico bancario:
Tesoreria comunale – Banca Popolare di Lodi, sportello Lainate
Iban IT 62G 0516433450 000000167041
Intestato al Comune di Lainate, casuale di versamento:
Data spettacolo – nome prenotazione – n° posti (interi/ridotti)

Allegati