ITINERARI NELLA NATURA: ”PASSEGGIATA DANTESCA” IL PRIMO MAGGIO A NOLI

Conto alla rovescia per la quinta edizione della “Passeggiata Dantesca”, escursione lungo i sentieri che Dante percorse nel 1306 quando, partito da Luni e diretto in Francia, vide dalle alture di Voze la Repubblica Marinara di Noli.

La passeggiata si terrà sabato primo maggio con partenza alle 9,30 da piazza Chiappella. Il percorso della “Dantesca” è di grande interesse naturalistico ed artistico, e presenta punti panoramici eccezionali, dove lo sguardo spazia a 360 gradi sul Mar Ligure, l’Appennino e le Prealpi Marittime.

Un paesaggio che Dante ricorda nel Canto IV del Purgatorio: “Vassi in Sanleo e discendesi in Noli, montasi su in Bismantova in cacume con esso i piè, ma qui convien ch’om voli”. Lungo il tracciato saranno allestiti cinque punti di ristoro: alla partenza in piazza Chiappella, al semaforo, al Cian de’ Strie, alla chiesa di Voze e all’arrivo. L’itinerario è lungo circa 13 chilometri e il tempo medio di percorrenza è di circa 3 ore e 45 minuti.

Ai partecipanti sarà regalata, fino ad esaurimento delle scorte, una t-shirt con il logo della manifestazione. In palio premi speciali ai partecipanti italiani e stranieri provenienti da più lontano, al singolo e al gruppo con il costume più originale, al gruppo scolastico più numeroso e a quello proveniente da più lontano, al partecipante più giovane e a quello meno giovane, ai gruppi maschili, femminili e misti più numerosi, al partecipante accompagnato dal proprio animale che arriverà per primo al traguardo e all’ultimo arrivato.

In programma anche alcune iniziative collaterali: la conferenza “Alla riscoperta di Dante esoterico ed eterodosso. Guida ad una rilettura aggiornata delle sue opere” a cura di Maria Rosa Ottini (venerdì 30 aprile, Fondazione Sant’Antonio, ore 21), la visita alla chiesa romanica di San Paragorio per gli iscritti alla Dantesca (sabato primo maggio) e la lettura dantesca “Pier delle Vigne, Romeo di Villanova. Dante: la vita come coerenza” a cura di Mirella Bogetto Caimi (domenica 2 maggio, chiesa di N.S. delle Grazie, ore 18).

La manifestazione è organizzata dal Comune di Noli e dalla Fondazione culturale Sant’Antonio con il patrocinio della Provincia e la collaborazione delle scuole e delle associazioni cittadine.

Sarà possibile iscriversi presso l’Ufficio Commercio in piazza del Comune e la mattina di sabato primo maggio, dalle 8 alle 9,30, in piazza Chiappella (iscrizione 10 euro, gratuita per i minori di 14 anni.).

Allegati