Dall’Inferno al Paradiso

Letture musicate di Divina Commedia con Moyen Age

IVREA. Nell’àmbito del cartellone di Ivrea Estate (nel cortile de castello) trova posto anche uno spettacolo promosso dall’assessorato al turismo di Ivrea dal titolo “” con l’E…

spettacoli

Email

+

Paolo Lova e Tiziano Nizzia

IVREA. Nell’àmbito del cartellone di Ivrea Estate (nel cortile de castello) trova posto anche uno spettacolo promosso dall’assessorato al turismo di Ivrea dal titolo “Dall’Inferno al Paradiso” con l’Ensemble Canavisium Moyen Age formato da Anna Cuculo (attrice), Daniele Montagner (flauti), Tiziano Nizzia (armonium, symphonia, percussioni), Paolo Lova (liuti, guitarra moresca, lavta).

L’appuntamento, a ingresso libero, è per venerdì alle 21 (in caso di maltempo al centro culturale La Serra). Viene data lettura di una scelta di canti tratti dalla Divina Commedia di Dante Alighieri, accompagnati da musiche dello stesso periodo del mondo medievale e con presentazione a cura del Centro studi lunigiana dantesca e introduzione ad ogni lettura del professor Mirco Manuguerra, illustre dantista. Tutti i canti della Divina Commedia si prestano a una lettura pubblica e tutti possono essere accompagnati dalla musica che non era estranea alla sensibilità di Dante e che piú volte ha mostrato di conoscere e apprezzare. Alcuni canti, naturalmente, si prestano più di altri per i dialoghi, i colpi di scena, le descrizioni, i personaggi indimenticabili, in altre parole i canti più teatrali. La scelta è caduta su tre dell’Inferno: il V (Paolo e Francesca), il XXVI (Ulisse), il XXXIII (Ugolino della Gherardesca), due del Purgatorio: il VI (Sordello e le discordie dell’Italia), l’XI (visione di Dante), uno del Paradiso: il XXXIII (la preghiera di San Bernardo e Maria Vergine).

La lettura dei versi danteschi è affidata al Anna Cuculo, attrice, regista, autrice e coreografa con vasta esperienza in questi diversi campi. La Cuculo ha lavorato con Sara Acquarone, Susanna Egri, Loredana Furno, Enzo Trapani, Antonello Falqui, Tino Buazzelli, Aldo Trionfo, Mario Missiroli, e Walter Malosti, è stata regista di una ventina di commedie e attrice sia in teatro sia nel cinema. I tre strumentisti di Canavisium Moyen Age si sono uniti per la comune passione per la musica medievale, alla riscoperta di antiche sonorità che si stanno perdendo, canavesani tutti e tre hanno impostato un importante lavoro di ricerca su antichi manoscritti e documenti d’epoca. La scelta del programma musicale eseguito si riferisce alle citazioni dantesche nella Commedia: le Cantigas de Santa Maria, il Livre Vermeil, il Laudario di Cortona e le Ballate di corte del Medioevo.

Sergio Giolito

Allegati