COMUNICATO STAMPA
L’INFERNO MITOLOGICO DI DANTE
NEI FILM DI LAMBERTO LAMBERTINI
E NELLE SCULTURE DI ALESSIO PATERNESI
Venerdì 10 dicembre 2010, ore 17.30
Società Dante Alighieri, Roma, Piazza Firenze 27

La Società Dante Alighieri presenta l’opera omnia dell’Inferno “mitologico” di Dante attraverso 6 video e 8 sculture realizzati rispettivamente dal regista Lamberto Lambertini e dallo scultore Alessio Paternesi. L’appuntamento è per venerdì 10 dicembre prossimo alle ore 17.30 a Roma, nel cinquecentesco Palazzo Firenze (Piazza Firenze 27) storica sede della Società.
La manifestazione “In viaggio con Dante”, ideata con il contributo della Provincia di Roma, sarà aperta dai saluti del Presidente, l’Ambasciatore Bruno Bottai, e proseguirà con gli interventi del regista Lambertini, di Marco Veglia (docente presso l’Università di Bologna) e del poeta e scrittore Aldo Onorati, sul tema “Dante: la forma e l’immagine”. Le brevi relazioni faranno da prologo all’inaugurazione della mostra di Alessio Paternesi, “L’Inferno mitologico”, che fino al 22 dicembre presenterà ai visitatori le 8 sculture fuse in bronzo raffiguranti le Arpie, Caronte, Cerbero, Flegias, le Furie, Gerione, Minosse e Pluto. L’evento si concluderà con la proiezione di alcuni cortometraggi curati dal regista Lamberto Lambertini, realizzati con il contributo di ARCUS, dedicati all’Inferno e inseriti nel progetto “In viaggio con Dante”, che nel 2011 – anno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia – porterà alla produzione di tutti i Canti dell’Inferno.

* * * * * * * * * * *

In un inedito quadro di complessità, la manifestazione “In viaggio con Dante” metterà in luce il percorso trasversale del Sommo Poeta nei luoghi del mito che, da Enea a Virgilio, porta agli angusti luoghi della mitologia classica riesumati dalle forme plastiche di Paternesi – fuse in bronzo in 8 esemplari – e dai 6 filmati inediti curati dal regista Lamberto Lambertini sul viaggio dantesco, per mezzo di una sperimentale camera ottica che permette di dialogare con i versi della Cantica infernale, lungo un percorso di immagini suggestive che ricompongono un quadro escatologico che, dalla mistica laica, giunge fino alla più suprema immagine di Dio. Saranno installate apposite postazioni video per mezzo delle quali lo spettatore potrà confrontare la realtà delle sculture bronzee di Alessio Paternesi con quelle virtuali filmate da Lamberto Lambertini. Come in una Wunderkammer, la stanza delle meraviglie infernali giocherà effetti di luce, sonoro e video, permettendo allo spettatore di seguire un percorso didattico in grado di introdurlo nello spettacolo infernale. Prezioso strumento didattico per le scuole e suggestivo itinerario per il semplice osservatore, una mappa virtuale segnerà i passaggi del percorso della fondazione della Città Eterna attraverso il mito di Enea, dislocato nei luoghi della Provincia di Roma, a cui si aggiungeranno schede didattiche delle sculture raffiguranti le Arpie, Caronte, Cerbero, Flegias, le Furie, Gerione, Minosse e Pluto.

Per informazioni e fotografie: Pierpaolo Conti, cell. 3346755306, p.conti@ladante.it

Allegati