Mulazzo ricorda l’arrivo di Dante nel 1306 con una rievocazione storica

Lunigiana – Domenica 7 aprile a Mulazzo va in scena la rievocazione storica dell’arrivo di Dante in Lunigiana. “Un tributo doveroso verso una figura che qui fu di casa e che si annovera tra le più eccelse di ogni tempo”. Il borgo medievale di Mulazzo, è indicato infatti dal Centro Lunigianese di Studi Danteschi (CLSD) come la residenza uf?ciale di Dante in Lunigiana, poiché capitale di quei feudi malaspiniani di parte imperiale (ramo dello Spino Secco) di cui il sommo Poeta fu ospite con certezza per le mansioni ricevute di loro rappresentante plenipotenziario in occasione della Pace di Castelnuovo (6 ottobre 1306).

La sceneggiatura dell’evento prevede che alla figura del Dante redivivo sia affidata la lettura di un messaggio di pace universale fondato sugli insegnamenti profondi della Divina Commedia. Si tratta di una voce che il borgo di Mulazzo intende ogni anno proferire attingendo al maggiore dei propri ospiti di sempre. II CLSD, ben consapevole di avere a che fare con un evento della massima importanza per la storia della cultura lunigianese, ma non solo, mantiene intorno al Messaggio, ogni anno, il più stretto riserbo.

Allegati