primo canto dell’Inferno

Giovedì 16 Febbraio, ore 20,45
Sala delle attività culturali
Biblioteca adulti
SELVE:
smarrirsi, perdersi, ritrovarsi con Guido Mascagni
L’intervento verterà
sul primo canto
dell’Inferno tramite
una lettura
attualizzata e
immediatamente
utilizzabile nella
vita quotidiana. Il
Poema dantesco
verrà presentato
come guida ad un
vivere più consono
alle idealità umane
e sociali, ove
la Selva appare
come luogo di
smarrimento personale
e collettivo
dalla quale uscire
migliorando se
stessi e di conseguenza gli altri.
L’incontro verrà condotto in toni colloquiali lievi, fedeli
allo spirito umanistico dell’apprendere divertendosi.
Aperitivo finale
Guido Mascagni, residente a Marzabotto, è docente
di Letteratura Italiana e Discipline Umanistiche
all’Università “Primo Levi” di Bologna.
Tra le sue recenti pubblicazioni “La chiave della peste”.
Airplane-Alberto Perdisa editore, 2006.
In corso di preparazione: L’oggetto d’arte nella prosa
dannunziana e Argomenti danteschi.

Allegati