di Annarita Scalvenzo

Tre spazi differenti, i versi di Dante Alighieri e l’imbrunire: il Progetto Dante del Faber Teater è un viaggio in luoghi, spazi e voci differenti e nello stesso tempo un intenso lavoro di ricerca che la compagnia teatrale piemontese ha svolto per adattare gli spazi fisici e spirituali di Inferno, Purgatorio e Paradiso alla Fortezza di Verrua Savoia.

Anche quest’anno saranno tre gli appuntamenti – domani, venerdì 31, 1 e 2 giugno, alle 18 – tre serate di parole ed immagini dantesche, di camminate, azioni teatrali e spostamenti da un ambiente all’altro, guidati dalla regia di Aldo Pasquero e Giuseppe Morrone e che vede coinvolti circa venti persone tra attori e allievi. Nel viaggio dall’Inferno al Paradiso dantesco, si assiste ad un itinerario in cui viene meno la materialità, il legame alla terra: allo stesso modo, il Progetto Dante parte dall’Inferno, dal paesaggio roccioso e aspro del Geosito della Rocca di Verrua, dove si incontrano le anime dei dannati, da qui ci si inerpica sul colle, circondati e immersi nel paesaggio umano e naturale del Purgatorio, per poi “ascendere” al Paradiso, ai piedi della Fortezza Sabauda, luogo di evocazione, di armonie, di luci.

Il Progetto Dante è un pretesto per trascorrere e condividere insieme le ore sul far della sera accompagnate dai versi di Dante, alla scoperta di luoghi e storie del territorio, un territorio che si trasforma in scenografia e palcoscenico per la messa in scena di frammenti della Comedìa Divina. Il Progetto Dante è inoltre l’ultimo appuntamento della stagione teatrale territoriale “A Teatro”, iniziata a ottobre 2012 e che ha coinvolto i comuni di Chivasso, Caluso, Monteu da Po, San Benigno Canavese, Brandizzo, Casalborgone e Verrua Savoia.

Il Progetto Dante è un percorso per 60 spettatori che, muniti di calzature e abbigliamento adatti, diventano pellegrini, viaggiatori per vivere il progressivo svolgersi del paesaggio e dell’ evento teatrale.

A fine spettacolo è inoltre possibile prendere parte alla Cena del Pellegrino (la quota è di 13 euro) a cura della Fondazione “Eugenio Piazza – Verrua Celeberrima Onlus”, per cui è necessaria la prenotazione al numero 335.6013639. Il ritrovo alla Fortezza, per la partenza del Progetto Dante, è previsto alle 18.

Per partecipare alle tappe dell’Inferno e del Purgatorio del Progetto Dante è necessaria la prenotazione al numero 349.2638032 oppure via e-mail a info@faberteater.com, ed il costo è di 7 €, 5 € per studenti e iscritti Unitre e 3 € per i soci CAI.

Per informazioni è possibile contattare i numeri 349.2638032 o 338.2000758 oppure scrivere a info@faberteater.com e visitare www.faberteater.com

Fatti aiutare da “LO” per cercare su Localport.it

Allegati