Eugenio Barbarich, generale, scrittore militare (Pasiano di Pordenone 1863 – Torino 1931).Nella prima guerra mondiale fu capo di stato maggiore del corpo di spedizione italiano in Macedonia e Albania. Nel 1926 prese parte alla conferenza per la delimitazione dei confini italo-jugoslavi. Scrisse di storia militare, tra cui L’assedio di Osoppo, e diresse la “Rassegna dell’esercito italiano”.Per il quinto volume della Guida del Friuli, Gorizia con le vallate dell’Isonzo e del Vipacco, stampato a Udine nel 1930, scrisse L’Isonzo e la guerra.