Nato a Signa nel 1903. Ha studiato scultura e pittura all’Accademia di Belle Arti sotto la guida di Domenico Trentacoste. Collaborò con il Maestro ad importanti opere monumentali. Ha partecipato, per invito, ad oltre 170 mostre nazionali e internazionali ed a numerosi concorsi riportando sei primi premi e sette secondi premi per opere pubbliche a livello nazionale. E autore di numerose opere sacre e di opere a tema sportivo. Notevole anche la sua produzione medaglistica: in questo campo è stato per lungo tempo collaboratore della Uno A Erre di Arezzo. Suoi lavori figurano in collezioni e gallerie publiche e private.Morto nel 1996.(cfr. Lorioli Vittorio, Medaglisti e incisori italiani del XX secolo, Litostampa Istituto Grafico 1995)