Incisore nato a Lucca nel 1836 e morto nel 1904. Fu dal 1860 circa al 1870 incisore della Zecca di Firenze. In seguito proprietario di un’officina in Firenze ed in Lucca, dove incise varie medaglie per il Regno d’Italia e per la Santa Sede. E’ stato anche nominato professore onorario dell’Accademia di Belle Arti di Firenze e di Urbino. Suoi lavori sono conservati in collezioni pubbliche e private.(cfr. Lorioli Vittorio e Conti Paolo Fernando, Medaglisti e incisori italiani dal Rinascimento a oggi, Cooperativa grafica bergamasca 2004).