Nato a Buia (Udine) nel 1912. Si è trasferito a Roma dal 1929. Ha frequentato i corsi di pittura della Scuola d’Arte del R. Museo Artistico Industriale, le Scuole dell’Accademia di Francia e dell’Accademia di San Luca a Roma. Ha poi ottenuto la borsa di studio presso la Scuola d’Arte della Medaglia, dove ha conseguito il diploma. Ha lavorato in seguito con i fratelli Pietro e Vittorio, fino al 1939. Dopo la parentesi bellica ha ripreso la sua attività, ideando opere di medaglistica e di numismatica, tra le quali citiamo le monete emesse in Uganda nel 1969 per la visita di Papa Paolo VI, quelle incise per il Sovrano Militare Ordine di Malta, per la Giordania, per l’Indonesia, e per altri ancora. Molto apprezzata anche la sua capacità didattica. Assai ampia la produzione medaglistica, ha infatti partecipato a tutte le principali manifestazioni nazionali e internazionali di prestigio. Numerosi musei dell’Europa e degli U.S.A. custodiscono sue opere.(cfr. Lorioli Vittorio e Conti Paolo Fernando, Medaglisti e incisori italiani dal Rinascimento a oggi, Cooperativa grafica bergamasca 2004).