Nato nel 1922 a Perugia, città dove è sempre vissuto. Scultore e medaglista. Accademico di merito all’Accademia di Belle Arti di Perugia, ove ha tenuto la cattedra di scultura in marmo. Tra le sue opere di maggior spicco un paliotto in bronzo per l’altare maggiore della Chiesa di S. Maria dei Colli a Perugia. Suoi pregevoli lavori di trovano in Svizzera, USA, Giappone, Israele, Francia, Belgio, Germania. Autore di oltre 30 medaglie di vario soggetto, ha vinto tra l’altro il secondo premio del Concorso Internazionale della Medaglia di Arezzo nel 1968.(cfr. Lorioli Vittorio e Conti Paolo Fernando, Medaglisti e incisori italiani dal Rinascimento a oggi, Cooperativa grafica bergamasca 2004).