Artista di cui non si hanno al momento notizie. Di lui si conservano all’interno della raccolta del Centro Dantesco due placchette in argento riptoducenti immagini e versi dei canti V dell’Inferno e XXXII del Purgatorio.