Nato nel 1435.Architetto. Fu attivo a Venezia, dove eseguì numerose tombe dogali e progettò la chiesa di S. Maria dei Miracoli (1481-89), per la quale ebbe la collaborazione dei figli Tullio e Antonio. Eseguì anche importanti sculture per il doge veneziano e il bassorilievo conservato oggi all’interno della Tomba di Dante e Ravenna, opera di Camillo Morigia. Morì nel 1515.