Autore/i
(1947/)

Nato a Milano nel 1947. Ha frequentato la Scuola Superiore d’Arte Applicata del Castello Sforzesco di Milano, sotto la guida di G. Del Forno per la pittura, G.Benevelli per la scultura e, soprattutto, di E. Monti per la medaglistica: attività alla quale si è poi dedicato in modo speciale. Ad essa ha affiancato, in questi ultimi anni, l’esecuzione di sculture, in pietra e marmo, di grandi dimensioni. Sue opere si trovano a Museo Dantesco di Ravenna e in numerose collezioni private. Vive e lavora a Milano.(cfr. Lorioli Vittorio, Medaglisti e incisori italiani del XX secolo, Litostampa Istituto Grafico 1995).

Datazionesec. XX, seconda metà
Tipomedaglione
Materialegesso
Descrizione

D/ Anepigrafo, nel campo figura seduta, R/ Liscio.

Iscrizioni
dritto, in basso a destra G B
MisureØ 145 mm
Peso290 gr
Inventario
541
Conservazionebuono
Acquisizionedonazione
Osservazioni

Probabilmente la figura seduta presente nel campo, è quella di un falsario di monete di nome Adamo condannato alla dannazione, con un ventre gonfio come un liuto (Inf., XXX).