Autore/i

Nato a Gioiosa Ionica (Reggio Calabria). Residente a Catania. Anche medaglista. E’ stato presente, tra l’altro, ai Concorsi Internazionali della Medaglia e della Placchetta d’Arte, ad Arezzo, negli anni 1968, 1969, 1970. Ha partecipato ad alcune edizioni della Biennale Internazionale Dantesca di Ravenna. Ha appreso i suoi primi rudimenti artistici dalla madre Gemma Murizzi, singolare artista figurinaia. L’artista oltre ad essere uno scultore e pittore è anche scrittore e difensore delle opere d’arte. Le sue opere si caratterizzano per la particolare deformazione straniante che si coniuga con l’arte poetica, l’originalità e la fantasia (cfr. www.exibart.it).

Datazione1973
Tipomedaglione
Materialeterracotta
Descrizione

D/ Nel campo, figura umana con saio (San Francesco) con le braccia aperte e una fascia nelle mani, R/ Liscio

Iscrizioni
dritto, nel giro in basso a destra Incorpora
dritto, nel campo FORMA VITAE
MisureØ 170 mm
Peso420 gr
Bibliografia
1977,
Inventario
1197
Conservazionebuono
Mostre
Ravenna, III Biennale Internazionale del bronzetto dantesco, 1977
Acquisizionedonazione
Osservazioni

La scena rappresentata, è quella di San Francesco e gli uccelli.