Autore/i
(1921/notizie 1979)

Nato nel 1921 a Matera. Iniziato alle arti figurative sin da ragazzo, compie dapprima gli studi classici, poi giuridici, letterari ed anche archeologici. Completa la sua formazione artistica entrando in rapporti di lavoro con vari scultori: N. Costantini, L. Guerrisi, M. Mascherini ed altri. Oltre che come scultore, sua prima attività, si è espresso anche come scrittore, attore, studioso, ed ha prestato servizio nell’Esercito. In scultura, si è dedicato con efficacia sia alla grande che alla piccola dimensione. Molte le sue medaglie coniate o fuse. Ha realizzato i modelli per alcune serie della monetazione vaticana dei papi Paolo VI e Giovanni Paolo II. E’ stato presente in numerose mostre ed esposizioni in Italia e all’estero. Deceduto nel dicembre 1995 o gennaio 1996.(cfr. Lorioli Vittorio e Conti Paolo Fernando, Medaglisti e incisori italiani dal Rinascimento a oggi, Cooperativa grafica bergamasca 2004)

Datazione1979
Tipomedaglia
Materialebronzo
Tecnicaa microfusione
Descrizione

D/ Nel campo, veduta monumentale di Matera con il duomo, R/ Nel campo centralmente scritta con data, in basso antico palazzo merlato con torre centrale, ai lati 20 piccoli cartigli con inciso il nome delle regioni italiane.

Iscrizioni
dritto, nell'esergo MATERA
dritto, nel giro a sinistra N. MORELLI
rovescio, nel campo centralmente AMES / 1979
Stemmi/Emblemi/Marchi

dritto, nel campo in basso a sinistra all’interno di tondo

Aquila coronata con ali spiegate a sinistra

(

stemma

Provincia di Udine

)
MisureØ 57 mm
Peso100 gr
Note storiche-critiche

Medaglia della serie “95 province per 95 medaglisti” promossa dell’A.M.E.S. (Associazione Medaglistica Esaltazioni Storiche) di Roma.

Inventario
2827
Conservazionebuono
Osservazioni

L’esemplare numerato è il n° 163.