Autore/i
(1917/notizie 1990)

Nato a Roma nel 1917. Pittore, scultore, incisore per la Zecca dello Stato. Diplomato alla Scuola d’Arte della Medaglia di Roma. Ha partecipato a numerose mostre nazionali e internazionali, in particolare nell’arco di tempo dal 1960 al 1965. Sue opere si trovano in collezioni private.(cfr. Lorioli Vittorio, Medaglisti e incisori italiani del XX secolo, Litostampa Istituto Grafico 1995)

Datazione1972
Tipomedaglia
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Nel campo, a sinistra veduta esterna della tomba del Poeta con alle spalle il campanile della chiesa di S. Francesco, a destra iscrizione, R/ Nel campo centralmente entro corona di foglie d’alloro, iscrizione.

Iscrizioni
dritto, nel campo a destra CEN/TRO / DANT - / ESCO / RAVE - / NN - / A
dritto, nel giro a sinistra MANCINELLI
rovescio, nel campo all'interno di corona d'alloro MOSTRA - DAN- / TESCA - DI - AR- / TISTI - SOVIE- / TICI - LUGLIO / AGOSTO 1972 / - RAVENNA -
rovescio, nel campo in basso a destra L. M.
MisureØ 108 mm
Peso560 gr
Note storiche-critiche

Per la Mostra dantesca di artisti sovietici tenutasi a Ravenna nel 1972.

Bibliografia
Donati D. 2002, pp. 466-467, n° 569
Inventario
115
Conservazionebuono
Osservazioni

La forma della medaglia è irregolare, così come il bordo. La medaglia , insieme ad altri due esemplari simili solo nel dritto, fa parte di una serie di tre medaglie commemorative del 1972 delle mostre tenutesi a Ravenna da parte del Centro Dantesco, in particolare questa, insieme ad un’altra, ricorda la mostra degli artisti sovietici M. Pikov e V. Kockin.