Autore/i
(1911/1972)

Nato a Roma il 18 settembre 1911. Ha frequentato la Scuola Industriale di Roma e poi l’Accademia di Belle Arti. Dal 1930 inizia la sua partecipazione a mostre collettive e personali con medaglie, xilografie, disegni, sculture, ottenendo significativi riconoscimenti. Dopo la seconda guerra mondiale riprende l’attività artistica nel campo della grande e piccola scultura, e nello stesso tempo insegna all’Accademia di Belle Arti. Nell’ultimo decennio della sua vita, prepara anche modelli per monete dello Stato Italiano e porta a compimento opere di grande mole, come monumenti pubblici, portali e arredamenti di chiese in Italia e all’estero. Suoi lavori sono presso collezionisti e in raccolte pubbliche e private. E’ morto nel 1972 ad Albano Laziale. Anche il nipote Sergio, nell’ambito della sua attività artistica, si è dedicato all’esecuzione di medaglie.(cfr. Lorioli Vittorio e Conti Paolo Fernando, Medaglisti e incisori italiani dal Rinascimento a oggi, Cooperativa grafica bergamasca 2004)

Datazione1972
Tipomedaglia
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Anepigrafo, nel campo a destra busto laureato del Poeta a sinistra, sullo sfondo antico torchio da stampa accanto ad un libro, R/ Nel campo, iscrizione.

Iscrizioni
rovescio, nel campo V° / CENTENARIO / PRIME TRE EDIZIONI / DIVINA COMMEDIA / FOLIGNO JESI - MANTOVA -/ RAVENNA / CENTRO DANTESCO / 28 - 5 - 1972
rovescio, in basso Verginelli
MisureØ 70 mm
Peso240 gr
Note storiche-critiche

Medaglia eseguita per celebrare il V° Centenario delle prime tre edizioni della Divina Commedia di Foligno, Jesi e Mantova.

Bibliografia
Donati D. 2002, pp. 468-469, n° 570
Inventario
99
Conservazionebuono
Acquisizionedonazione
Osservazioni

Esemplare sono numerato n. 1 di 150 esemplari fusi in totale. Gli esemplari dal n° 1 al 15 sono fusi e dorati al mercurio. Il bordo della medaglia è irregolare.