Autore/i
(1932/)

Scultore e medaglista nato a Lucca nel 1932. Si è poi trasferito a Firenze dove vive e lavora. E stato docente di scultura all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Membro dell’Accademia delle Arti e del Disegno, è stato collaboratore di varie aziende artistiche. Ha partecipato a numerosissimi premi e mostre nazionali e internazionali, conseguendo lusinghieri riconoscimenti. Sue opere si trovano a Montreal, a Roma, a Pittsburg, a New York, Tokyo e Kyoto.(cfr. Lorioli Vittorio, Medaglisti e incisori italiani del XX secolo, Litostampa Istituto Grafico 1995)

Datazione
Tipoplacchetta
Materialesimiloro
ametista
Editore/Stampatore/IncisorePicchiani & Barlacchi, Firenze
Descrizione

D/ Nel campo, busti affiancati di Dante e S. Francesco a sinistra, in basso cornice, R/ Al centro, croce greca con ametiste alle estremità, in alto a sinistra busto del Poeta leggente ripreso dal bassorilievo del Lombardi, in basso stemma Ravenna.

Iscrizioni
dritto, nell'esergo entro cornice .....TUTTO SERAFICO IN ARDORE / PAR. XI - 37
dritto, nel campo in basso a destra BENVENVTI
rovescio, nel campo PAOLO VI / A DANTE / ANNO / MCMLXV
Stemmi/Emblemi/Marchi

rovescio, nel campo in basso a destra

Due campi oro e rosso, contenenti due leoni – dell’un colore nell’altro – controrampanti e affrontati ad un pino verde fruttato d’oro, sradicato e posto nella partizione.

(

stemma

Comune di Ravenna

)
Misure70x74 mm
Peso290 gr
Note storiche-critiche

Prima medaglia del Centro Dantesco a ricordo del dono di Paolo VI di una croce d’oro per la Tomba del Poeta.

Bibliografia
Donati D. 2002, pp. 460-461, n° 560
Inventario
127
Conservazionebuono
Mostre
Bergamo, Dante Alighieri nella medaglia contemporanea, 2001
Acquisizionedonazione