Autore/i
(1944/notizie 2003)

Nato a Roma nel 1944. Architetto di professione, si è dedicato alla grafica, a partire dagli anni ottanta, riscuotendo in breve tempo lusinghieri successi. La sua attività comprende oltre alla grafica, la produzione di vetrate policrome, affreschi, e dal 1990 di medaglie. In quest’ultimo settore tutto è iniziato con la serie di meaglie “Antiqua Moenia”, da lui cordinata per l’Azienda di Promozione Turistica di Padova, riproducente le antiche porte della citta, di cui ha modellato il rovescio comune, con le due cinte murarie cittadine. Negli anni seguenti ha continuato, realizzando esemplari fusi o coniati, per valorizzare e mettere in evidenza componenti della memoria storica della città. Ha tenuto moste personali ed ha partecipato ad esposizioni in Italia e all’estero. Vive e lavora a Padova.(cfr. Lorioli Vittorio e Conti Paolo Fernando, Medaglisti e incisori italiani dal Rinascimento a oggi, Cooperativa grafica bergamasca 2004)

Datazione2003
Tipomedaglione
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Editore/Stampatore/IncisoreBriMan Arte
Descrizione

D/ Anepigrafo, nel campo figura intera del Poeta con mani giunte e libro, volto girato a sinistra, alla spalle cerchi concentrici del Paradiso, a sinistra l’Inferno, a destra il Purgatorio, R/ Liscio.

Iscrizioni
dritto, nel giro in basso a destra LUCIANETTI
MisureØ 330 mm
Peso15000 gr
Note storiche-critiche

Medaglione da cui si è ricavato il dritto della medaglia commemorativa per la XIV Biennale Internazionale Dantesca tenutasi a Ravenna nel 2003.

Bibliografia
2003,
Inventario
2932
Conservazionebuono
Acquisizionedonazione
Osservazioni

La forma e lo spessore del medaglione sono irregolari.