Autore/i
(1911/1983)

Nato a Massa Carrara nel 1911. Ha frequentato l’Istituto d’Arte e il Magistero di Firenze. Ha insegnato all’Istituto d’Arte come titolare della Cattedra di Plastica. Principali mostre a Milano, Firenze, Roma. Ha partecipato alla Biennale di scultura, a Carrara, come pure ad esposizioni collettive in Belgio e in Germania. Molti i riconoscimenti ricevuti. Attivo come medaglista, è stato anche presente in numerose manifestazioni nazionali e internazionali di settore, e in particolare alla Triennale d’Arte di Udine. E’ morto nel 1983.(cfr. Lorioli Vittorio e Conti Paolo Fernando, Medaglisti e incisori italiani dal Rinascimento a oggi, Cooperativa grafica bergamasca 2004)

Datazione1981
Tipomedaglione
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Nel campo, angelo che cade a testa in giù (Lucifero), in alto frecce dirette verso il basso, R/ Liscio.

Iscrizioni
dritto, nel campo in basso a destra LUCIFERO
dritto, nel giro in basso a destra RICCARDO ROSSI
MisureØ 230 mm
Peso1280 gr
Bibliografia
1981,
Inventario
245
Conservazionebuono
Mostre
Ravenna, V Biennale Internazionale del bronzetto dantesco, 1973
Acquisizionedonazione
Osservazioni

Dalla fonte bibliografica, si apprende che l’opera trae ispirazione dai versi danteschi: Purg., XII, 25-27.