Autore/i
(1930/notizie 1996)

Nato a Carpi (Modena) nel 1930. Si è diplomato all’Istituto d’Arte “Adolfo Venturi” di Modena ed ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Dapprima pittore, si è sempre distinto in particolar modo come ritrattista. Ha esposto più volte in Italia le sue oepre pittoriche. Si è dedicato in seguito con grande impegno e raccogliendo significativi consensi alla scultura e in modo specifico all’esecuzione di modelli per medaglie. Anche in questa veste è stato presente alle più importanti rassegne nazionali e internazionali. Da ricordare, tra l’altro, la medaglia ufficiale eseguita per il Vaticano nel 1989, a ricordo del 25° anniversario dell’istituzione del Sinodo dei Vescovi. La committenza dei suoi numerosi lavori comprende, Circoli Numismatici, Associazioni, Istituzioni Religiose, Enti Pubblici e privati. Vive e lavora a Carpi.(cfr. Lorioli Vittorio e Conti Paolo Fernando, Medaglisti e incisori italiani dal Rinascimento a oggi, Cooperativa grafica bergamasca 2004)

Datazione1973
Tipomedaglia
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Nel campo, figura intera del Poeta laureato a sinistra, sullo sfondo, globo terrestre, R/ Anepigrafo, figura di uomo vecchio nudo inginocchiato con nella mano destra una bilancia e nella sinistra una spada.

Iscrizioni
dritto, nel giro DILIGITE IVSTITIA, QVI IVDICATIS TERRAM
dritto, nel campo in basso a destra G. MERIGHI 73
MisureØ 100 mm
Peso380 gr
Bibliografia
1973, n° 47
Inventario
164
Conservazionebuono
Mostre
Ravenna, I Biennale Internazionale del bronzetto dantesco, 1973
Acquisizionedonazione
Osservazioni

La figurazione del rovescio è una personificazione della giustizia