Autore/i
(1908/1978)

Nato a Roma nel 1908. Scultore, orafo, medaglista. Allievo e collaboratore dello scultore Publio Morbiducci. Si è diplomato al Liceo Artistico di Roma. Ha partecipato a numerose esposizioni nazionali e internazionali, tra cui quella della Medaglia religiosa a Roma nel 1961 e nel 1963. Sue opere sono in collezioni pubbliche e private. E’ morto a Roma nella primavera del 1978.(cfr. Lorioli Vittorio, Medaglisti e incisori italiani del XX secolo, Litostampa Istituto Grafico 1995)

Datazione1965
Tipomedaglione
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Nel campo, figure intere di Dante e Virgilio andanti a destra, che incontrano tre animali, una lonza, una lupo e un leone, sullo sfondo montagne e alberi, R/ Liscio.

Iscrizioni
dritto, nel giro in alto << A - TE - CONVIEN - TENERE - ALTRO - VIAGGIO
dritto, nel giro in basso a sinistra M DEMARCHIS
dritto, nell'esergo VII° CENTENARIO DI DANTE / NMCCLXV - MCMLXV
MisureØ 180 mm
Peso500 gr
Bibliografia
Donati D. 2002, pp. 238-239, n° 264
Inventario
1320
Conservazionebuono
Acquisizioneacquisto
Osservazioni

La presente opera insieme alla n. inv. 318 (il dritto) formano un’unica opera.