Autore/i
(1906/1987)

Nato nel 1906 a Milano. Ha studiato alla Scuola Sociale Umanitaria e successivamente alla Scuola di Brera, alternando lo studio al lavoro. Incisore, scultore, ma soprattutto medaglista, ha esordito con una mostra personale nel 1940, ed ha partecipato ad importanti concorsi e manifestazioni in diverse città italiane. Dal 1953 è stato presente a tutte le esposizioni nazionali ed internazionali di medaglie d’arte. È stato per molti anni responsabile artistico nello Stabilimento Lorioli Fratelli di Milano. La sua produzione medaglistica, asai vasta, spazia dal campo sportivo a quello religioso, dal settore civile a quello militare e industriale, e comprende importanti committenze. Suoi sono i modelli della medaglia ufficiale per i VII Giochi Olimpici Invernali di Cortina d’Ampezzo. Ha eseguito busti e bassorilievi collocati in edifici e campi sportivi del Comune di Milano e grandi e piccole sculture per privati. Sue opere figurano im musei e collezioni private, fra cui il Museo di Oslo, il Museo di Sheffield, il Museo Areonautico di Mosca. È’ morto a Milano nel maggio del 1987.(cfr. Lorioli Vittorio, Medaglisti e incisori italiani del XX secolo, Litostampa Istituto Grafico 1995)

Datazionesec. XX, seconda metà
Tipomedaglione
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Nel campo, figura femminile di profilo a sinistra (Pia dei Tolomei), sullo sfondo alberi, cerchio di perline nel giro, R/ Liscio.

Iscrizioni
dritto, lungo il bordo nel giro in basso PIA DE TOLOMEI CANTO V
dritto, nel giro in basso a sinistra AFFER
MisureØ 184 mm
Peso710 gr
Note storiche-critiche

L’opera fa parte della serie “La Divina Commedia”.

Inventario
601
Conservazionebuono
Acquisizionedonazione
Osservazioni

Sul rovescio è presente un appendino.