Autore/i
(1919/)

FLM. Queste tre lettere, in forma di sigla, hanno in pratica contraddistinto, fin quasi alla metà degli anni cinquanta, la produzione di medaglie dello stabilimento Lorioli, sorto nel 1919 dal lavoro comune di due fratelli: Filippo incisore in acciaio, e Michele, orafo. La prima officina ebbe sede a Milano, in via Anzani, ma l’espandersi rapido della produzione rese necessario nel 1924 il trasferimento dell’attività in una più adeguata struttura, in via Bronzetti 25, sempre in Milano. Lo stabilimento, rinomato sul mercato nazionale e internazionale, nel corso del tempo e fino agli inizi degli anni novanta, ha visto impegnati nella conduzione aziendale, dopo i fondatori, i loro figli ed i figli dei figli. Dal 1960 l’attività produttiva era stata trasferita in un nuovo complesso a Cernusco sul Naviglio, in periferia di Milano.(cfr. Lorioli Vittorio, Medaglisti e incisori italiani del XX secolo, Litostampa Istituto Grafico 1995)

Datazione1965
Tipomedaglia
Materialebronzo
Editore/Stampatore/IncisoreF.lli Lorioli, Milano
Descrizione

D/ Nel campo, figura intera del Poeta a sinistra e di una donna (Beatrice) che indica verso l’alto, R/ Nel campo, giglio con due fiori.

Iscrizioni
dritto, nel giro * PARADISO * DANTE E BEATRICE
rovescio, nel giro * DANTE ALIGHIERI * VII CENTENARIO 1265 - 1965
Stemmi/Emblemi/Marchi

rovescio, nel campo

giglio con due fiori

(

stemma

Giglio di Firenze

)
MisureØ 25 mm
Peso5 gr
Bibliografia
Donati D. 2002, pp. 162-163, n° 164
Inventario
3110
Conservazionebuono Il rovescio è pesantemente rovinato dai residui di un collante che rende quasi illeggibile la figura
Acquisizioneacquisto
Osservazioni

La scena rappresentata nel dritto della medaglia è ripresa dalla serie di disegni di Sandro Botticelli.