Autore/i
(1916/notizie 1992)

Nato a Faenza il 13 dicembre 1916. Ha svolto principalmente la sua attività a Faenza. Nel 1981 era presente alla quinta Triennale Italiana della Medaglia d’Arte di Udine con una medaglia fusa dal titolo “I prigionieri”.Ha partecipato a molte altre mostre collettive e personali sul territorio italiano.(cfr. Lorioli Vittorio e Conti Paolo Fernando, Medaglisti e incisori italiani dal Rinascimento a oggi, Cooperativa grafica bergamasca 2004)

Denominazione/TitoloDante a Ravenna
Datazione1973
Tipoplacchetta
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Anepigrafo, nel campo a destra busto del Poeta a sinistra, centralmente pineta con dietro sole nascente, a sinistra stemma nobiliare con aquila ad ali spiegate, R/ Nel campo, iscrizioni a graffito.

Iscrizioni
dritto, nel campo a destra U. SPINA 1973
rovescio, nel campo in alto DANTE A RAVENNA
rovescio, nel campo ai lati DANTE / STEMMA DEI DA POLENTA
rovescio, nel campo in basso centralmente LA PINETA
rovescio, nel campo in basso I° BIENNALE INTERNAZIONALE DELLA MEDAGLIA ARTISTICA DI DANTE IN RAVENNA 1973
Stemmi/Emblemi/Marchi

dritto, nel campo a sinistra

Aquila con ali spiegate con testa rivolta a sinistra.

(

stemma

Stemma della famiglia dei Da Polenta

)
Misure128x218 mm
Peso1700 gr
Bibliografia
1973, n° 74
1981,
Inventario
266
Conservazionebuono
Mostre
Ravenna, I Biennale Internazionale del bronzetto dantesco, 1973
Ravenna, V Biennale Internazionale del bronzetto dantesco, 1981
Acquisizionedonazione
Osservazioni

Dalle fonti bibliografiche, risulta che l’opera ha partecipato a due edizioni della Biennale Internazionale Dantesca (1973, 1981) con due titoli diversi, di cui si cita di seguito il secondo: “…la pineta in sul lito di Chiassi” facente riferimento ai versi danteschi Purg., XXVIII, 20.