Tra il 13 e il 14 settembre 1321 (come concorda la maggior parte degli studiosi), «nel dì – scrive il Boccaccio – che la esaltazione della santa Croce si celebra dalla Chiesa», moriva a Ravenna Dante Alighieri.
Questo “evento”, attorno a cui ruotano le tradizionali manifestazioni del “Settembre dantesco”, verrà commemorato il prossimo 13 e 14 settembre con due iniziative promosse del Centro Dantesco dei Frati Minori Conventuali in collaborazione con l’Archidiocesi di Ravenna-Cervia e il Comune di Ravenna.
Primo appuntamento la sera di sabato 13 con il Dantis Poetae Transitus (Basilica di S. Francesco, ore 21), che vedrà la partecipazione dell’Arcivescovo Gianfranco Ravasi, noto biblista, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa, che commenterà il canto X del Paradiso in cui Dante, lasciata la zona del terzo regno dove ancora si allunga l’ombra della terra, entra in quella dove abitano gli spiriti “sapienti”, la cui vita fu tutta rivolta al fine proprio dell’uomo, cioè a Dio.
Durante la serata l’Orchestra “Città di Ravenna” e il Coro “Ludus Vocalis”, diretti da Matthieu Mantanus, eseguiranno l’introito del Requiem (Op. 9) di Maurice Duruflé (1902-1986) e il Te Deum in Re maggiore di Johann Adof Hasse (1699-1783).
Il giorno successivo, Domenica 14, lo stesso Mons. Ravasi presiederà la “Messa di Dante” (Basilica di S. Francesco, ore 11.30), la solenne celebrazione eucaristica al termine della quale la delegazione del Comune di Firenze rinnoverà l’offerta dell’olio e riaccenderà la lampada votiva che dal 1908 – giusto cent’anni fa’ – arde nella tomba del sommo Poeta.
Il servizio liturgico della Messa sarà curato dall’Ensamble Myricae e dal Trio Corelli, organista Giuliano Amadei.

Le due iniziative godono del patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura, della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Ravenna e del Progetto Culturale promosso dalla Chiesa Italiana e vengono realizzate anche grazie al contributo della Camera di Commercio, della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e la collaborazione tecnica della società Valerio Maioli.

Info:
Centro Dantesco
Via Dante Alighieri 4 (CP 368) – 48100 Ravenna
Tel. e fax: 0544.33667
info@centrodantesco.it
www.centrodantesco.it

Allegati
Depliant della "Messa di Dante" "Depliant del ""Dantis Poetae Transitus"""