Autore/i
(1919/notizie 1981)

Artista svizzeno nato nel 1919. Ha studiato alla Scuola d’Arte Candoni di Tolmezzo e alla Scuola di Disegno di Buia, in provincia di Udine. E’ autore di diversi monumenti e altorilievi, realizzati in Italia e all’estero. Ha esposto a Venezia, Arezzo, Milano, Roma, Parigi, Praga, Le Locle, Berna, Zurigo, Ottawa. Sue opere figurano in musei e collezioni private. Molto attivo anche come medaglista, è stato presente in molte mostre del settore, in particolare a tutte le edizioni della Triennale della Medaglia di Udine.(cfr. Lorioli Vittorio e Conti Paolo Fernando, Medaglisti e incisori italiani dal Rinascimento a oggi, Cooperativa grafica bergamasca 2004).

Denominazione/TitoloBeatrice guardava in alto riguardavo in lei
Datazione1972
Tipomedaglia
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Nel campo, a destra figura intera del Poeta voltato a sinistra dove sono quattro donne andanti verso sinistra, la prima delle quali, Beatrice, ha un fiore in mano, R/ Liscio.

Iscrizioni
dritto, nel campo in basso Beatrice / guardava / in alto / io guardavo / in lei
dritto, nel giro a destra P GALINA 72
MisureØ 147 mm
Peso550 gr
Bibliografia
1973, n° 26
1981,
Inventario
1237
Conservazionebuono
Mostre
Ravenna, I Biennale Internazionale del bronzetto dantesco, 1973
Ravenna, V Biennale Internazionale del bronzetto dantesco, 1981
Acquisizionedonazione
Osservazioni

La forma della medaglia è irregolare. Sul rovescio sono presenti due fori con all’interno una filettatura che deve essere servita per esporre l’opera in verticale.