Autore/i
(1933/)

Artista ungherese, nato nel 1933 in Miskolc. Ha studiato presso l’Accademia di Belle Arti di Budapest dal 1951 al 1959. Inizialmente aveva orientato i suoi interessi verso la pittura, spostandosi poi verso la scultura. Le sue opere risentono degli insegnamenti dei grandi maestri della scultura rinascimentale come Donatello e Ghiberti. Immensa la sua produzione medaglistica, attraverso la quale restituisce la sua sensibilità culturale nei riguardi dell’uomo visto non solo dal lato distruttivo e sovversivo ma ancheda un punto di vista affettivo ed armonico con il mondo. Sue opere sono conservate in collezioni private e publiche, così come in musei ungheresi e internazionali.(cfr. Matits Ferenc, Toth Sandor, szobrasz- es eremmuvesz. The medallist and sculptor Sandor Toth, Napkut Kiado : Budapest, 2005.)

Denominazione/TitoloDante con i 4 ultimi Papi
Datazione1985
Tipobassorilievo
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Anepigrafo, nel campo suddiviso in 9 formelle, in quella centrale volto laureato di tre quarti a destra del Poeta, in alto a sinistra Giovanni XXIII, a destra Paolo VI, in basso a sinistra Giovanni Paolo I, a destra Giovanni Paolo II, R/ Liscio.

Iscrizioni
dritto, nel campo centralmente entro cerchio TS
Misure415x410 mm
Peso10850 gr
Bibliografia
1985,
Matits F. 2005, p. 47
Inventario
562
Conservazionebuono
Mostre
Ravenna, VII Biennale Internazionale del bronzetto dantesco, 1985
Acquisizionedonazione