Autore/i
(1948/notizie 1985)

Scultrice fiorentina, nata il 1° luglio 1948. Si è formata alla scuola dello scultore Mario Moschi. E’ stata titolare della cattedra di discipline plastiche all’Istituto d’Arte di Firenze. Ha al suo attivo l’esecuzione di numerose medaglie per committenti pubblici e privati, tra cui l’Ufficio Numismatico della FAO di Roma e il Centro Dantesco dei Frati minori conventuali di Ravenna. Ha partecipato a mostre di settore in Italia e all’estero, in particolare alla Triennale della Medaglia d’Arte di Udine. Vive e lavora a Firenze.(cfr. Lorioli Vittorio e Conti Paolo Fernando, Medaglisti e incisori italiani dal Rinascimento a oggi, Cooperativa grafica bergamasca 2004)

Denominazione/TitoloIl gigante Anteo
Datazione1973
Tipomedaglia
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Nel campo, sulla destra figura di uomo nudo con lunghi capelli con in mano due figure umane più piccole (Dante e Virgilio), sullo sfondo rocce, R/ Liscio.

Iscrizioni
dritto, nel giro a sinistra e in alto QUAL PARE A RIGUARDAR LA CARISENDA...
dritto, in basso SUSINI
MisureØ 115 mm
Peso360 gr
Bibliografia
1973, n° 78
Inventario
1036
Conservazionebuono
Mostre
Ravenna, I Biennale Internazionale del bronzetto dantesco, 1973
Acquisizionedonazione
Osservazioni

La scena rappresentata nel dritto della medaglia è quella descritta da Dante nel XXXI canto del’Inferno quando il gigante Anteo li trasporta sulla propria mano.