Autore/i
(1952/notizie 2003)

Artista nata a Bucarest nel 1952 e residente in Italia. Dopo il Liceo scientifico si è qualificata geometra nella progettazione industriale presso istituti di progettazione. Presidente del A.C.S.V.C. dove insegna manipolazione dell’argilla, ceramica, porcellana. Socia di numerose associazioni e circoli culturali e artistici. Ha partecipatoa mostre nazionali ed internazionali e le sue opere sono presenti in collezioni private così come nella raccolta del Centro Dantesco di Ravenna. Ha partecipato alle ultime tre edizioni della Biennale Internazionale Dantesca (1996, 1998, 2003).

Denominazione/TitoloL’unione
Datazione2003
Tipoplacchetta
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Anepigrafo, nel campo due forme rettangolari in bronzo dorato patinato (una in alto a sinistra l’altra in basso a destra) unite da tre linee di metallo, R/ Liscio.

Iscrizioni
dritto, nel campo in basso a destra E. Popovici
rovescio, nel campo in basso a sinistra E. Popovici 2003
Misure216x216 mm
Peso1700 gr
Note storiche-critiche

Dal testo dell’autrice dell’opera che accompagna l’opera presentata alla XIV Biennale Internazionale Dantesca e conservata all’interno dell’archivio biografico del Centro Dantesco (cfr, n. 361): “L’opera “L’Unione” vuole rappresentare nella sua forma, il passaggio e l’unione, il passato ed il futuro. Non ci sono separazioni, nonostante le apparenze. Vincoli sotterranei e tenaci ci tengono uniti e ci fondono in un tutt’uno”.

Bibliografia
2003, p. 144
Inventario
3134
Conservazionebuono
Mostre
Ravenna, XIV Biennale Internazionale Dantesca, 2003
Acquisizionedonazione
Osservazioni

Bordo e spessore irregolari.