Autore/i
(1946/)

Enzo Babini è nato a Cotignola il 20 marzo 1946. Dal 1952 al 1957 frequenta la scuola Arte e Mestieri di Cotignola sotto la guida del prof. Varoli. Successivamente frequenta gli studi artistici presso l’Istituto Statale d’Arte di Faenza, dove ottiene il diploma di maestro d’arte e la maturità di magistero, maturando contemporaneamente esperienze presso gli studi dei Maestri Biancini e Zauli. Subito insegna presso l’Istituto Statale d’Arte di Oristano e dopo tre anni ottiene il trasferimento presso l’Istituto Statale d’Arte di Siena. In seguito ottiene la titolarità di Cattedra presso l’Istituto Statale d’Arte di Faenza. Terminati gli studi si distingue vincendo premi alle mostre di ceramiche e di sculture. Negli anni tra il ’70 e l’80 definisce uno dei tratti della prorpia personalità d’artista con l’esecuzione di numerose sculture in ceramica e bronzo. In questi anni espone in personali e partecipa a collettive.Vive e lavora a Cotignola (RA).(cfr. “L’alto passo”: Dante e Babini, Centro Dantesco dei Frati Minori Conventuali, Ravenna 23 marzo – 23 settembre 1991, Cassa di Risparmio di Ravenna)

Denominazione/TitoloParadiso canto 19
Datazione1991
Tipoformella
Materialeargilla
Descrizione

D/ Anepigrafo, nel campo in basso Dante e Beatrice all’interno di semicirconferenza guardano verso l’alto dove sono i beati che si dispongono a forma di aquila con alle spalle una forma triangolare, R/ Liscio.

Iscrizioni
dritto, nel campo in basso a destra Babini
dritto, nel campo in basso a sinistra PAR. C. XIX
Misure368x280 mm
Peso2600 gr
Note storiche-critiche

La formella fa parte della serie di 100 terrecotte rappresentanti la Divina Commedia, esposte in occasione della mostra tenutasi a Ravenna dal 23 marzo al 23 settembre 1991 intitolata “L’Alto Passo”: Dante e Babini.

Bibliografia
1991,
Inventario
1469
Conservazionebuono
Mostre
Ravenna, "L'Alto Passo": Dante e Babini, 1991
Acquisizionedonazione
Osservazioni

Bordo e spessore sono irregolari.