Autore/i
(notizie 1975/notizie 1977)

Artista ungherese di cui non si hanno al momento notizie biografiche. Ha partecipato a due edizioni della Biennale Internazionale Dantesca (1975 e 1977), e una sua medaglia è conservata all’interno della raccolta del Centro Dantesco.

Denominazione/TitoloPax et bonum
Datazione1977
Tipomedaglia
Materialebronzo
Tecnicaa fusione
Descrizione

D/ Nel campo, in basso a sinistra, figura umana con vesti monacali a destra nell’atto di pregare e inchinarsi, in alto un angelo andante a sinistra, R/ Liscio.

Iscrizioni
dritto, nel giro in basso LI - 1977
dritto, nel campo in basso a destra PAX / ET / BONUM
dritto, nel campo a destra PEACE AND / GOODNES
dritto, nel campo a destra FRED OG GODHET
dritto, nel campo a destra PAIX BONTE'
dritto, nel campo a destra PAX E BONTA'
dritto, nel campo in basso a destra BEKE ES JOSAG
dritto, nel campo in ba FRIEDEN UND / GUTHEIT
MisureØ 122 mm
Peso250 gr
Note storiche-critiche

La figura umana rappresentata nel dritto è quella di un francescano a cui appartiene il motto dell’iscrizione in rilievo “PAX ET BONUM” tradotto poi nelle varie lingue.

Bibliografia
1977,
Inventario
1396
Conservazionebuono
Mostre
Ravenna, III Biennale Internazionale del bronzetto dantesco, 1977
Acquisizionedonazione
Osservazioni

Spessore irregolare.