/“DANTE A SCUOLA: come lo si insegna e come lo si studia”

“DANTE A SCUOLA: come lo si insegna e come lo si studia”

2001-01-01T00:00:00+00:00 1 Gennaio 2001|

NOTA INFORMATIVA
(in ottemperanza all’art. 5 del Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di
comunicazione di massa approvato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni con delibera n.
256/10/CSP, pubblicata su GU n. 301 del 27/12/2010)
Titolo del sondaggio: “DANTE A SCUOLA: come lo si insegna e come lo si studia”
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: IPSOS Public Affair
Soggetto committente: SOCIETA’ DANTE ALIGHIERI
Soggetto acquirente: SOCIETA’ DANTE ALIGHIERI
Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: 9 Marzo – 26 Marzo 2013
Mezzo/Mezzi di comunicazione di massa sul/sui quale/quali è pubblicato o diffuso il sondaggio: durante
il convegno tenutosi il 20 aprile, presso Sala Bernareggio Auditorium del Collegio S. Alessandro in via
Sant’Alessandro, 49 Bergamo e sul sito della Società Dante Alighieri (www.ladantebg.org).
Data di pubblicazione o diffusione: 20 Aprile 2013
Temi/Fenomeni oggetto del sondaggio: lo studio della Divina Commedia nel triennio conclusivo del Liceo.
Popolazione di riferimento: studenti delle classi quinte dei licei di Bergamo e Provincia
Estensione territoriale del sondaggio: Licei superiori Bergamo e Provincia
Metodo di campionamento: Questionario auto-compilato da studenti di 5° superiore dei Licei di Bergamo e
Provincia, somministrato agli stessi studenti da parte di loro coetanei della III° Liceo Classico Sant’Alessandro.
Rappresentatività del campione e margine di errore: il livello di rappresentatività del campione e del
95% e il margine di errore relativo ai risultati del sondaggio è

Allegati
"" ""